Il Paraluce questo sconosciuto…

Sulle compatte neanche a parlarne…
in dotazione con gli obiettivi a corredo delle moderne reflex in commercio nemmeno l’ombra…
acquistando obiettivi fino a mille e piu’ euro, è un accessorio da pagare a parte…
è in dotazione invece con obiettivi delle serie professionali dai 1500 euro in su’…
su alcuni super teleobiettivi, dal costo di una utilitaria di media cilindrata, sono addirittura fissi…
… insomma questo benedetto Paraluce serve o non serve ?
E’ un classico di tanti foto turisti, giapponesi e non, vederli andare in giro con la reflex al collo ed il paraluce montato sull’obiettivo ma al rovescio…
insomma debbo pensare che si tratti di un oggetto che chissa’ per quale arcano motivo risulti antipatico ai piu’…
eppure il paraluce, eccetto rarissimi casi, serve eccome se serve…
innanzitutto protegge seppur in modo non eccelso la lente frontale del vostro prezioso obiettivo da eventuali facili urti o ditate…
poi per passare all’aspetto piu’ tecnico serve a proteggere non solo la lente frontale ma l’intero gruppo di lenti che costituisce il vostro obiettivo da tutte quelle fonti di luce piu’ o meno dirette più o meno laterali che, senza paraluce appunto, colpendo le lenti interferirebbero, a volte pesantemente, con la qualità delle vostre immagini creando artefatti aloni e persino in certi casi immagini fantasma…

per farvi un idea di quello di cui sto’ parlando provate a fotografare una fonte di luce diretta verso il vostro obiettivo utilizzando magari un bel diaframma chiuso come f: 11 o  f: 16 e vedrete apparire come per incanto sul vostro fotogramma uno o piu’ duplicati della fonte di luce ripresa, che se l’esperimento e’ ben fatto dovrebbe avere esattamente i contorni definiti dal numero delle lamelle che costituiscono il diaframma del vostro obiettivo…ovvero un esagono o giu’ di li’…

angelica

Grazie per le preziose informazioni.. però il paraluce è scomodo ed ingombranteeee!!! Non esiste un paraluce telescopico o qualcosa del genere?

Marco Trajola

certo che esistono dei paraluce telescopici… ma sono fissi scorrono lungo il corpo dell’obiettivo e soprattutto sono a corredo di teleobiettivi professionali “abbastanza” costosi… come ad esempio quelli bianchi della serie Canon L…

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *